Name and Shame

Il ministero delle Finanze greco ha pubblicato una lista (vanno di moda, oggidì) di 57 medici sospettati a vario titolo di evasione fiscale. Vistosa la differenza tra l’imponibile dichiarato nel periodo 2001-2008 e l’entità dei versamenti sui conti bancari da parte dei professionisti monitorati, trentaquattro dei quali hanno dichiarato un reddito tale da farli ricadere nella no-tax area greca. Un dentista ha dichiarato l’equivalente di 375 dollari annui. Si stima che l’evasione fiscale causi ogni anno almeno 30 miliardi di dollari di mancato gettito nelle casse di Atene. Tutto già sentito e già letto, da questa parte del Canale d’Otranto. Seguiamo la vicenda, hai visto mai che anche alcuni dei nostri evasori giungano ad acclarare che altri hanno pagato le loro tasse.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!