Son dettagli

Questa sera, al Tg1 delle 20, il ridanciano Attilio Romita ha informato gli ascoltatori che l’Italia, per pressione fiscale, “si colloca al quinto posto in Europa, a pari merito con la Francia”. Ora, è già opinabile che la pressione fiscale sia un merito, ma Romita (o meglio, chi ha scritto la notizia) ha omesso che l’anno scorso eravamo settimi, cioè con una pressione fiscale inferiore. Ha ragione il premier, ci vuole lo sciopero dei lettori. Ma anche di quanti pagano il canone.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!