I veri patrioti dell’italianità

L’Editoriale Il Fatto corrisponderà all’erario del nostro paese la somma di euro 3.046.082, in conseguenza di un esercizio 2010 chiuso con un utile netto di 5.823.027 euro. Per quelli più versati in metodi quantitativi, si tratta di un tax rate del 52,3 per cento. Settantacinquemila copie vendute in edicola più 35.000 abbonamenti, e la spinta ormai a regime del sito, in un mercato contrattosi del 5,7 per cento nell’anno. Provate a pensare a questo dato, la prossima volta che vi proporranno “un piccolo sacrificio” di 1-2 centesimi al litro sul prezzo della benzina per sussidiare qualcuno, o quando leggerete dotte articolesse sulla lotta allo statalismo da parte di giornali i cui editori (talvolta pure quotati in borsa) percepiscono svariate decine di milioni di sussidi, spillati direttamente dalle vostre tasche. In attesa che qualcuno proponga di fare entrare la Cassa Depositi e Prestiti anche nel capitale di questi modelli di virtù mercatista.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!