Not In My Monopoly

Pare che dentro la manovra, quella stessa manovra che ha avviato il superamento (o lo scardinamento, a seconda delle opinioni) dell’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori promuovendo il decentramento aziendale e territoriale della contrattazione, vi sia anche un articolo che (udite, udite) impone l’applicazione del contratto collettivo di lavoro delle Ferrovie dello Stato a tutte le imprese di trasporto ferroviario di merci e di persone.

In questo modo, l’intera onerosa struttura contrattuale del monopolista verrebbe ad abbattersi su imprese private che stanno tentando faticosamente di superare le innumerevoli e fantasiose barriere all’entrata nel settore, sia per passeggeri che cargo, strangolandole nella culla. Quindi, la cosa funziona così: decentramento per i settori già esposti del loro alla concorrenza, e proterva protezione del monopolista nelle ferrovie. Questi sono gli effetti, quando un parlamento ed una maggioranza di ridicoli farisei si mette a legiferare, con tutta la disgustosa ipocrisia di cui questi killer di un intero paese sono capaci.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
  • Per donare con PayPal, clicca qui. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? O preferisci donare bitcoin? Ora puoi!
  • Share via
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
    Send this to a friend