Il settimanale – 16/8/2014

  • La settimana di Ferragosto è stata allietata, per le falangi filogovernative italiane, dal calo del Pil tedesco del secondo trimestre. Giunta è la tempesta, odo gufi e cocoriti far festa;
  • Questa è stata solo la conferma della assoluta continuità “culturale” tra i governi che si susseguono in Italia, per ingannare il tempo in attesa della Troika mentre combattiamo vigorosamente i Draghi, dopo aver debellato il senso del ridicolo;
  • Nel frattempo la deflazione avanza, l’estate non è mai arrivata e l’autunno è alle porte. Per fortuna le riforme strutturali non si fermano, assieme alla Neolingua;
  • Restiamo comunque un paese modello per la crescita (altrui), grazie ai nostri geniali leader;
  • Notizie che non lo erano;
  • Un’altra sinistra è possibile. In Svezia;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!