Resistere, resistere, resistere

Dichiarazione di Paolo Serventi Longhi, segretario della Federazione Nazionale della Stampa, sul rapimento a Baghdad della giornalista del Manifesto Giuliana Sgrena:

“La guerra sta dilaniando l’Iraq. Noi giornalisti dobbiamo restare lì. Se il governo ci invita ad andarcene noi dobbiamo respingere questo invito. Temo che questo sequestro faccia aumentare i tentativi del governo di invitare noi giornalisti ad abbandonare il Paese. Giuliana è stata rapita nel centro di Baghdad, conosce benissimo la realtà irachena. Noi dobbiamo continuare a fare il nostro mestiere, quello di raccontare la realtà senza intimidazioni”

Da questa dichiarazione non è chiaro se l’intimidazione sia rappresentata dal rapimento di Sgrena o piuttosto da un eventuale invito (mai fatto finora) da parte del governo italiano ai connazionali giornalisti a lasciare l’Iraq…

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!