Sotto una spessa coltre di polvere. E muffa

Solo un paese culturalmente al rigor mortis come l’Italia può credere di intravedere una qualche forma di innovatività in un giochino fatto di liste ed elenchi su cosa è destra e cosa è sinistra. La realtà evolve, le contraddizioni erodono quello in cui pensiamo di credere. Il tentativo inane di trovare dei punti di ancoraggio “ideologico”, anche per ridurre l’ansia che ci coglie, mette in realtà a nudo l’incapacità progettuale della sedicente classe dirigente di un intero paese, volta ostinatamente ad un passato che neppure all’epoca era riuscita a comprendere. E soprattutto, nel paese dove la collusione politica è prassi, cercare di identificare degli spartiacque ideologici è solo l’ultima forma di circenses, il diversivo da dare in pasto ad una cittadinanza, o alla parte di essa che trova ancora proficuo perdersi in questi giochi di società.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!