Ma quanto è difficile simpatizzare con i tedeschi

Osservate la vignetta qui sotto, pubblicata da Handelsblatt in “risposta” alla copertina dell’ultimo numero dell’Economist. E’ disperante, ma anche inquietante.

Come commenta uno dei blog dell’Economist, i tedeschi partono sistematicamente dall’assioma che, qualunque cosa accada, è colpa altrui. Poi, surreale il dialogo Schaeuble-Merkel. Se tutti sono colati a picco perché sono degli impediti pachidermi “troppo grandi per nuotare” con chi diavolo pensano i tedeschi di commerciare, con Marte? E comunque, per la cronaca, il debito-Pil spagnolo resta inferiore a quello tedesco e gli americani crescono più della Germania, anche se restano un’economia drogata dal ruolo di moneta di riserva internazionale del dollaro e da un rapporto deficit-Pil al 10 per cento.

Anche così, i tedeschi proprio non ci arrivano ed il loro senso di superiorità, oltre che la loro ormai conclamata incapacità di capire come funziona l’economia in una recessione patrimoniale, rischiano di far colare a picco il mondo intero, oltre a vanificare le loro buone ragioni in questa disputa. Desolante.

Troppocrucchipercapire
Ne rimarrà nessuno

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!