Il settimanale – 14/6/2020

  • Coazione a ripetere: prendere un tecnico, metterlo in vetrina, invocare il primato della politica, tornare al business as usual dell’impotenza del governo pro tempore;
  • Zombie e più zombie: gli asset della compagnia priva di asset;
  • Contestualizzazioni che lasciano senza parole;
  • Quale è il fil rouge che collega i sussidi europei all’Italia, le diseguaglianze e rivolte razziali degli Usa e il QE infinito delle banche centrali? Un meta-scenario da divertissement, si fa per dire;
  • I tecnici del Tesoro progettano il BTP retail che dovrà contenere la spesa per interessi ed evitare di richiedere i fondi del MES;
  • Si cambia cappello ai sindaci, si neutralizza il codice degli appalti: basterà per ristrutturare le ammalorate scuole italiane?;
  • In pandemia, “prudenza” significa permettere alle banche di ignorare il rischio-paese sul debito pubblico. Un aiuto per gli italiani ed i loro molteplici squilibri? Non ne sarei così certo;
  • Arriva Immuni, ma il rischio di finire agli arresti domiciliari fiduciari resta elevato;
  • BoJo raddoppia e rilancia: prossima fermata, le cavallette;
  • Tra effetto gregge e teoria del maggior sciocco, nuove forme di ludopatia avanzano;

Staffette generazionali:

Photo by James Eades on Unsplash

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
  • Per donare con PayPal, clicca qui. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? Ora puoi!
  • Share via
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
    Send this to a friend