As Time Goes By

Questa sera, nel corso dell’edizione del Tg3 delle 19, l’inestinguibile Giovanna Botteri ci ha informati che, dopo l’avvio delle contrattazioni azionarie, “Il titolo Facebook ha già perso i guadagni di ieri“ Il che, considerato che oggi è il primo giorno di quotazione di Facebook (sul Nasdaq, per i più pignoli tra voi), è certamente inquietante. Continua ad esserci grossa crisi. …

Leggi tutto

Botteri downgradata a junk

Questa sera, nel corso del Tg3 delle 19, a conclusione di un pezzo che definire dickensiano sarebbe del tutto ottimistico (“I ribassi hanno spazzato via i risparmi di una generazione, i giovani non potranno andare al college, gli operatori non hanno mai visto nulla di simile negli ultimi quarant’anni”), la mitologica Giovanna Botteri ci ha informati che oggi «La scure …

Leggi tutto

C’è grossa crisi – 4

Questa sera, al Tg3 delle 19, l’inossidabile Giovanna Botteri ci ha informati che “la Cina è alle prese con una grave crisi economica“. Se per “grave crisi economica” si intende una situazione in cui il Pil di un paese cresce al passo di oltre il 10 per cento l’anno, con vendite al dettaglio in aumento di oltre il 25 per …

Leggi tutto

Apnea

Questa sera, nel corso del Tg3 delle 19, l’inossidabile Giovanna Botteri ha tradotto l’espressione “toxic assets” in “assetti tossici“. Un suggerimento al merchandising Rai: un dvd con la raccolta completa di queste perle.

Perdita d’occhio

Questa sera, nel corso del Tg3 delle 19, l’immarcescibile Giovanna Botteri, in gravi ambasce per le sorti del mercato azionario, ci ha informati che “La banca inglese Hsbc, che finora è andata benissimo, ha denunciato 70 per cento di perdite” Settanta per cento di perdite di che? Non è necessario essere esperti di finanza per realizzare l’assoluto non-senso logico di …

Leggi tutto

C’è grossa crisi – 2

Questa sera, nell’edizione del Tg3 delle ore 19, la ormai leggendaria Giovanna Botteri ci ha informati che “La disoccupazione, qui negli Stati Uniti, ha avuto un balzo del sei e mezzo per cento nel solo mese di ottobre” Cioè, letteralmente sarebbe a dire che, poiché a settembre il tasso di disoccupazione era al 6,1 per cento, in ottobre sarebbe salito …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend