I più letti nel 2010 su Phastidio

Affari loro; La lezione irlandese per il debito dell’Italia; Giulio Visco e Romano Berlusconi; Il lento tramonto del berlusconismo; Era una notte buia e tempestosa; Per Fortis il debito pubblico non è un problema. Possiamo sempre socializzare la ricchezza privata; La montanellizzazione di Boffo; Aggredire il debito con altro debito; Ma che ve lo dico a fare? Vediamo se così …

Leggi tutto

L’Italia contro la crisi? Ci siamo chiusi a riccio

di Stefano Petroselli – Il Secolo d’Italia – Il Domenicale Quando criticava le politiche economiche di Prodi, era l’idolo dei blogger di centrodestra. Ora che – «da elettore del Pdl», come specifica lui – critica «per coerenza» le politiche di questa maggioranza, è diventato un “comunista” e un “traditore”. Insomma, secondo Mario Seminerio – economista liberale e blogger, creatore di …

Leggi tutto

Alla ricerca delle fonti

Oggi l’approdo su Phastidio di qualcuno dal ministero del Tesoro, via ricerca Google “socialdemocrazia classica e neoliberismo”, “il rappresentante italiano nella Bce” e “Banca d’Italia e Tremonti 1994”. Dove nuove meravigliose idee prendono forma.

Bene o male, purché ne parliate

Piccolo momento autoreferenziale, semel in anno. Da qualche tempo il vostro umile (?) titolare è fatto oggetto di sdegnati commenti da parte di libertari, liberisti ed (a)narcocapitalisti puri e duri, che lo accusano di essere affetto da una sindrome tecnocratica, e per ciò stesso antidemocratica. Tutto cominciò con questo post, che ha evidentemente evocato il fanciullino signoraggista che alberga in …

Leggi tutto

Testimonial

Grazie al dottor Castaldi. Del quale sottoscriviamo in particolare una considerazione: Che cosa manca nella blogosfera italiana? Niente, ciascuno ha quanto merita. C’è solo una pesante cappa di provincialismo e una irresistibile tentazione alla consorteria. Se non fosse inappropriato per il personaggio verrebbe da dire: parole sante.

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua mail

Grazie! Riceverai una mail di conferma. Ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh! Qualcosa è andato storto