Onu Watch 2

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha conferito all’emittente libanese Al Manar il premio per i migliori programmi anti-fumo e relativi alla nutrizione. Come da noi segnalato, a questa emittente, controllata da Hezbollah, è stata revocata l’autorizzazione a trasmettere in Francia, per violazione delle leggi che vietano l’odio razziale e religioso, e per aver ripetutamente violato il proprio impegno a non diffondere trasmissioni dai contenuti antisemiti. Il Consiglio Superiore dell’Audiovisivo francese ha assunto tale deliberazione dopo aver visionato alcuni programmi trasmessi in novembre, che accusavano gli ebrei di diffondere l’aids. Occorre ricordare che su questa emittente viene trasmesso un serial di 26 puntate dove gli ebrei della diaspora vengono accusati di utilizzare il sangue dei bambini cristiani per impastare il pane azzimo (vecchio luogo comune antisemita). A parte questi trascurabili dettagli, l’emittente libanese si segnala per l’encomiabile campagna antifumo, per il quale è stata premiata da un organismo dell’Onu. Attendiamo il conferimento di un premio alla memoria del dottor Mengele per gli esperimenti di alta rilevanza scientifica compiuti nei campi di concentramento, finalizzati ad approfondire la conoscenza della fisiologia umana.

Il Centro Simon Wiesenthal su questa vicenda

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!