L’Unita’ di Tafazzi

Ieri l’Unità online titolava: “Sgambetto di Dini sulla ricerca“. Che mai è successo? Forse che Dini e i suoi quattro amici al bar noti col nome di Liberaldemocratici avevano votato qualche odioso taglio ai danni della prostrata Università italiana? No, esattamente il contrario. E’ successo che il senatore di An Giuseppe Valditara ha presentato un emendamento che costituisce un fondo di 40 milioni di euro annui per il dottorato di ricerca. Valditara sostiene che la copertura vi sia, e vada ricercata nella leggendaria Tabella A, il calderone a cui si attinge per il (mal)funzionamento dei ministeri, che ha in dotazione 51 miliardi di euro, di cui 908 milioni da allocare. E così l’esponente di An, raccogliendo un composito consenso che va dalla CdL a Lamberto Dini e Giuseppe Scalera (Ld), Domenico Fisichella (Ulivo) e ai due “comunisti dissidenti” (perdonate l’ossimoro) Fernando Rossi e Franco Turigliatto, ha portato a casa il voto favorevole sull’emendamento, malgrado il parere contrario di maggioranza e relatore. E così, una delle bandiere della sinistra, quella del finanziamento della ricerca, è stata raccolta da un esponente del centrodestra. Pare che Valditara abbia ricevuto alcuni sms di esponenti della sinistra nei quali i medesimi confessavano di essere “dei coglioni”. L’autocoscienza è già un buon punto di partenza.

L’emendamento di espansione della spesa per la ricerca ha così provocato la risentita reazione dei somari de l’Unità, che hanno prodotto il titolo di cui sopra. Non prima di aver segnalato compiaciuti che il signor governo ha operato una suggestiva sforbiciata per la giustizia militare: la soppressione di numerosi uffici di primo e secondo grado e la riduzione dell’organico della magistratura militare. Pensate, è una sforbiciata talmente potente che i giudici militari in esubero passeranno alla magistratura ordinaria. E’ così che si generano risparmi, perbacco. Queste reazioni a metà tra un rave party ed un attentato ai propri testicoli per far dispetto alla consorte non sono peraltro nuove a sinistra. Ognuno hai riflessi condizionati che si merita.

Tra le altre chicche di giornata, segnaliamo la riduzione della potenza delle auto blu (art.76 del testo della Finanziaria). Casta si, ma con sobrietà.

sgambettodini.png