Tuffi

Per la serie “val più un’immagine”, ecco il confronto storico delle perdite nette cumulative di occupazione in tutte le recessioni statunitensi del Dopoguerra, in percentuale dell’occupazione di picco (che non necessariamente coincide con l’inizio delle recessioni, così come datate dal National Bureau of Economic Analysis). E’ interessante notare che le due ultime recessioni sono state jobless recovery, nelle quali cioè il gap di occupazione, per quanto non drammatico come l’attuale, è stato colmato solo molto lentamente rispetto al passato.

employ_recession

L’altro grafico rappresenta la variazione semestrale annualizzata della spesa per consumi personali negli Stati Uniti, tratta da uno studio di Merrill Lynch. Sufficientemente autoesplicativo. Cliccare per ingrandire.

pce

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!