Senza indulgere in tentazione

Così il Guardasigilli, Angelino Alfano:

“Speriamo che da questo episodio negativo possa nascere un percorso positivo e un cammino positivo delle istituzioni. Speriamo che si torni ad una polemica politica in cui si contesti il governo in carica per le materie di governo, senza più indulgere nella tentazione di autorappresentarsi, cosa che è avvenuta troppo spesso nel fronte delle opposizioni, come il bene nei confronti del male”

Sottoscriviamo le parole di Alfano, sperando che dallo schieramento governativo in senso lato (incluse quindi alcune testate giornalistiche) non si indulga nella tentazione di accomunare i critici dell’azione governativa agli odiatori professionali psicolabili, con o senza certificazione della Asl. Avere “polarizzazioni unilaterali” è esercizio troppo ossimorico, anche per un paese surreale come l’Italia.

Update: un esempio di massificazione della colpevolizzazione che vorremmo smettere di leggere, prima o poi.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!