In un paese normale

…Ci si aspetterebbe che, a fronte di notizie come questa, data da un gruppo che da alcuni decenni ha deciso di associare in partecipazione (alle perdite) il contribuente italiano, qualche politico liberale si alzasse e chiedesse perché diavolo Fiat paga il dividendo. Ovviamente è una domanda retorica, il perché lo sappiamo: occorre dare la paghetta all’accomandita ed a tutta la tribù, ma ciò non fa che rafforzare la legittimazione a porre la domanda. Ci sono volontari?

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!