Rispondendo ad invito di Arianna Ciccone, segnaliamo la scheda informativa pubblicata sul sito Valigia Blu, realizzata da Bruno Saetta e relativa al famigerato comma 29 della legge di riforma delle intercettazioni, noto anche come ammazza-blog. Diciamo subito che questo sito aderisce con convinzione a questa campagna informativa, non perché siamo stati improvvisamente colpiti da movimentismo pavloviano indignato, quanto perché il comma in questione è una autentica porcata dalle finalità scopertamente intimidatorie, che si inserisce nella altrettanto evidente strategia, da parte della maggioranza pro-tempore, di silenziare la ormai inarrestabile proliferazione di voci critiche.