Lettera ad un mercato mai nato

Il vento della restaurazione statalista gonfia ancora una volta le vele dell’ideologia tremontiana. Oggi siamo in modalità amarcord, con le rimembranze dei bei tempi andati: “Una volta c’erano le Bin (banche d’interesse nazionale, cioè Comit, Credit e Banco di Roma, ndPh.), che magari avrebbero fatto diversamente e mi sembrava andassero molto bene”. Così il ministro dell’Economia nel corso di una …

Leggi tutto

Franklin Delano Berlusconi, l’ingabbiato

Quanto è dura la vita, quando ci si deve destreggiare tra lo statalismo localistico della Lega, sorretto da scarsa alfabetizzazione economica, e le rivendicazioni clientelari dei notabili del Mezzogiorno, quelli che vorrebbero lo status quo di una spesa pubblica corrente travestita da investimento in conto capitale. Questa, nei prossimi mesi, sarà l’ennesima fatica di Sisifo che Silvio Berlusconi (e il …

Leggi tutto

Disfacimento federale

La recente “rivolta” bipartisan di alcuni esponenti politici meridionali, che puntano a creare un movimento politico (o fors’anche un vero e proprio partito) dalla caratterizzazione marcatamente localistica, ha riaperto la discussione sulla sempiterna “questione meridionale” del nostro paese. Apparentemente nulla di nuovo o di inedito, nella sostanza molto di differente, non foss’altro che per l’aggravamento della crisi fiscale che è …

Leggi tutto

Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno

In “Come il federalismo fiscale può salvare il Mezzogiorno” (edito da Rubbettino), Piercamillo Falasca e Carlo Lottieri perorano la causa del federalismo come unica possibilità di riscatto per il Sud d’Italia. Da palla al piede a tigre mediterranea? Difficile, ma con l’ottimismo della volontà è probabilmente l’ultima cartuccia che il Mezzogiorno d’Italia può ancora sperare di utilizzare.

Send this to a friend