Alle radici della debole ripresa olandese

Su Ft Alpahville, nei giorni scorsi è stato pubblicato un tentativo di analisi dei motivi alla base dell’esangue ripresa dell’economia olandese. Malgrado fondamentali tedeschi in termini di surplus commerciale e posizioni di testa nelle classifiche internazionali di competitività, in questi anni il recupero del paese è apparso molto più simile a quello di paesi della periferia dell’Eurozona, con consumi reali …

Leggi tutto

Olandesi tassati a loro insaputa

Se siete convinti di vivere in un paese fiscalmente oppressivo, non solo per l’esborso che vi viene richiesto ma anche per la numerosità degli adempimenti e la loro scarsa chiarezza, potete certamente continuare a pensarla a questo modo, ma troverete forse una lieve consolazione guardando in casa d’altri.

Fine del paradiso fiscale olandese?

Nel 2009, un factsheet della Casa Bianca evidenziava che già nel lontano 2003 un terzo dei profitti riportati da imprese statunitensi provenivano da tre piccole giurisdizioni fiscali: Bermuda, Olanda ed Irlanda. L’Olanda, che nel corso degli anni ha sempre negato vigorosamente di essere un paradiso fiscale, ottenendo la benevola negligenza degli altri paesi colpiti da drenaggio di imponibile societario, ora …

Leggi tutto

Olanda, malaticcia d’Europa

Come segnala Bloomberg, l’asset manager obbligazionario Pimco sta vendendo titoli di stato olandesi, a causa dello scetticismo sulla situazione economica del paese, che potrebbe lasciare l’esclusivo club delle triple A in Eurozona, visto che le tre maggiori agenzie di rating hanno posto il debito sovrano olandese in outlook negativo. Avremo a breve la prossima vittima dell’eurocrisi? I rendimenti olandesi stanno …

Leggi tutto

Fiabe di successo per pedagoghi fantasiosi

Ennesimo editoriale della premiata ditta Alesina e Giavazzi, oggi sul Corriere, relativo al tabù del taglio di spesa pubblica in Italia. Concetti che sarebbero pure condivisibili, se non fossero frammisti alla elevazione a modello di quello che semplicemente modello non è. Mentre, nel frattempo, anche qualche paese virtuoso ed a massimo merito di credito si incammina verso un avvitamento che …

Leggi tutto

Il costoso “modello” sanitario olandese

Mentre cerchiamo affannosamente di capire quali sono le aree di organizzazione sociale ed economica che impediscono a questo paese di tenere la testa sopra il pelo dell’acqua, è utile segnalare che, che secondo l’Ocse, l’Olanda spende in sanità un iperbolico 15 per cento del proprio Pil, collocandosi al primo posto tra i 34 paesi Ocse.

Sindrome olandese

Secondo l’ufficio nazionale di statistica, l’economia olandese si è contratta nel quarto trimestre del 2011 di ben lo 0,7 per cento trimestrale (come il nostro paese, tra l’altro), che si somma allo 0,4 per cento di contrazione del terzo trimestre e porta felicemente il paese in recessione “tecnica”. Sul quarto trimestre 2010 l’economia olandese si è contratta dello 0,3 per …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend