E’ l’amministrazione, stupidi

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, le elucubrazioni sulle ragioni dell’esito elettorale, incentrate sulla personalità di questo o quel leader, piuttosto che sulla crisi epocale di schieramenti, sono molto interessanti, ma probabilmente alla base appunto di quanto è successo non possono non prendersi in serissima considerazione gli esiti di circa 6 anni di amministrazione. Il che potrebbe dimostrare la non necessaria …

Leggi tutto

Province: disastro a furor di editorialisti

di Luigi Oliveri Egregio Titolare, In questi giorni sui giornali abbiamo letto molto di due temi: le province e soprattutto le città metropolitane al collasso finanziario e gli incendi affrontati senza elicotteri, aerei e sufficienti guardie forestali. Si dirà: può capitare. Se le province e le città metropolitane sono male amministrate, certo che rischiano il default; e se la natura …

Leggi tutto

Province, risparmiateci almeno il caos

Sarà che siamo degli inguaribili contabili senza fantasia, ma se il riordino delle province avviene in assenza di dati certi di risparmio, al punto che il ministro della Funzione pubblica dichiara candidamente (a SkyTg24) che “i risparmi non li abbiamo ancora quantificati“, come dovremmo commentare? E quanto alle famose “economie di scala” auspicate da Filippo Patroni Griffi, è lecito un …

Leggi tutto

Conoscere per deliberare: vita in Provincia

Grazie ad un prezioso lettore, vi presentiamo un paio di documenti, elaborati dalla Unione delle Province d’Italia, in cui si spiega cosa fa una provincia e quali sono i suoi costi di funzionamento. Quello che emerge da tali dati, ammesso che i dati siano completamente veritieri e non pesantemente “massaggiati” (ma non crediamo), è che i costi di funzionamento delle …

Leggi tutto

Ignorare per strepitare

Prima la tradizionale carrellata di ipse dixit, poi qualche considerazione di buon senso, per inquadrare il problema in un paese di tifosi ottusi. Tutto cominciò il 25 maggio con la pubblicazione, sul portale del MEF, del testo “descrittivo” della manovra correttiva. Quel testo prevedeva l’abolizione di alcune province minori, identificate secondo criteri piuttosto esoterici: “Numero di abitanti inferiore a 220.000, …

Leggi tutto

Provincialismo

La premiata ditta Rizzo & Stella porta altre prove (ad abundantiam) a sostegno della tesi per cui i leghisti sono in realtà dei socialisti localisti. Non c’è nulla da fare, sulle province il premier-disboscatore proprio non ce la fa. Attendiamo nuove raccolte di firme da parte di Libero (che sul tema la fece nell’ultimo periodo della direzione di Feltri) e …

Leggi tutto

Send this to a friend