Andrà molto peggio, prima di andare meglio

Tag archive

Mutui

Lettera aperta al presidente ABI

in Economia & Mercato/Italia

Egregio dottor Patuelli,

leggendo il Monthly Outlook della Associazione bancaria italiana, che Lei presiede, anche questo mese mi sono imbattuto in un numero assolutamente eclatante, quello relativo alle nuove erogazioni di mutui, con quel +94% nei primi dieci mesi dell’anno rispetto al corrispondente periodo del 2014. Ma questo non è l’unico dato eclatante della pubblicazione, peraltro. C’è anche il dato dei nuovi finanziamenti alle imprese, con un assai robusto +14%. Sono numeri da vero boom, dottor Patuelli.

Leggi tutto

Il cielo di Lordonia è un po’ meno blu

in Economia & Mercato/Italia

Pubblicato oggi il rapporto mensile Abi, nuovo appuntamento con l’ottimismo renziano, dopo che l’andamento dei consumi elettrici ha ballato una sola estate (e meglio così, verrebbe da dire). Confermato il boom delle concessioni di nuovi mutui, quello strepitoso +92% annuale che ha fatto correre un brivido lungo la schiera dei teorizzatori del nuovo boom fiducioso. Ma oggi Abi precisa qualcosa che fa rannuvolare il cielo blu di Lordonia.

Leggi tutto

Il grande boom di Lordonia

in Economia & Mercato/Italia

Continua il nostro viaggio a Lordonia, il paese del Sud Europa che sta vivendo un boom economico senza precedenti ma solo sui dati lordi. Oggi vi presentiamo l’exploit dei mutui immobiliari, quello che qualcuno prima o poi vi spiegherà essere figlio non solo del vibrante clima di fiducia instauratosi nel paese dall’avvento del governo Renzi ma soprattutto della credibilità dell’annuncio di eliminazione per omnia saecula saeculorum della tassazione sulla prima casa.

Leggi tutto

Mutui alle famiglie, il magico mondo del lordo

in Economia & Mercato/Italia

Poiché in questo ultimo anno o giù di lì siamo diventati tutti statistici da Superenalotto, mescolando basi dati differenti, oltre a confondere dati effettivi ed indagini campionarie, oggi siamo a sottoporvi un interessante rompicapo (che tale non è), tratto direttamente dalle basi dati di Banca d’Italia e dalla Associazione bancaria italiana (ABI). Non spaventatevi, vedrete che alla fine sarà tutto più chiaro.

Leggi tutto

Il gatto, la volpe, il Grillo

in Adotta Un Neurone/Economia & Mercato/Famous Last Quotes/Italia

Poiché ogni giorno ha la propria ricetta magica ed il proprio proiettile di finto argento per sanare la sofferenza del Popolo, è con crescente stanchezza che vi segnaliamo un frammento di produzione legislativa del M5S, ovviamente solo affidato agli atti (della Camera) ma che, se attuato, avrebbe nientemeno evitato gli scontri di sabato a Roma al corteo dei “movimenti per il diritto alla casa”.

Leggi tutto

Tanti mutui, siamo inglesi

in Economia & Mercato/Esteri

E’ di oggi la notizia che nel Regno Unito il numero di mutui prima casa erogati nel secondo trimestre di quest’anno ha toccato il massimo dal 2007. Nel solo mese di giugno le erogazioni di mutui prima casa sono aumentate del 30% sullo stesso periodo dell’anno precedente. Nel frattempo, i prezzi delle case sono ai massimi dal 2008. Prima di entusiasmarvi per una economia “che funziona”, leggete tutta la storia.

Leggi tutto

Ogni promessa è debito

in Economia & Mercato/Unione Europea

Interessante notizia dalla Spagna, dove un gruppo di pressione ha raccolto un milione e mezzo di firme per una proposta di legge che modifichi il regime legale dei mutui ipotecari del paese. Qualcosa da far leccare baffi e orecchie a Berlusconi, Grillo, Vendola e consimili personaggi, ed anche qualcosa di socialmente molto creativo ed astrattamente altrettanto equo. Purtroppo la realtà si mette sempre di traverso, ma illustrare la proposta potrebbe tornare utile a qualche arruffapopolo di casa nostra, impegnato allo spasimo nella zona Cesarini delle elezioni più demenziali della storia della Repubblica.

Leggi tutto

Islanda, paradiso artificiale di liquidità

in Economia & Mercato/Esteri

Come segnala Bloomberg, l’economia islandese rischia una nuova bolla immobiliare ed il dissesto della struttura pubblica che intermedia i mutui. La criticità deriva dalla presenza, nel sistema economico del paese, di una rilevante quantità di liquidità offshore (stimata pari a 8 miliardi di dollari) che non può defluire a causa delle restrizioni imposte dal governo dopo la grave crisi che ha messo in ginocchio il sistema bancario islandese, causando un default del valore di circa 85 miliardi di dollari.

Leggi tutto

Una Bad Bank per un failed state

in Economia & Mercato/Unione Europea

Ieri il ministro spagnolo dell’Economia, Luis de Guindos, ha presentato le linee guida in base a cui verrà realizzata la bad bank del sistema bancario spagnolo, il veicolo che dovrà rimuovere dai bilanci delle banche i prestiti divenuti tossici. E, come ampiamente prevedibile, l’intera costruzione rischia di andare a schiantarsi contro la realtà, come già acaduto negli Stati Uniti e in Irlanda.

Leggi tutto

Torna l’America a credito?

in Economia & Mercato/Esteri/Stati-Uniti

Come segnala Alphaville, riprendendo le valutazioni degli analisti di Royal Bank of Canada (RBC), il mercato statunitense degli autoveicoli, che da qualche tempo pare essere entrato in un trend di crescita piuttosto confortante, è tornato a poggiare in misura crescente sul credito, ed in particolare sul basso merito di credito.

Leggi tutto

Narrative fantasiose

in Economia & Mercato/Italia

Durante una intervista concessa a il Mattino, il presidente della associazione dei costruttori edili (Ance), Paolo Buzzetti, ha sostenuto che oggi

«Le banche non erogano i mutui temendo di non poter disporre della liquidità necessaria all’acquisto di titoli di Stato. Il meccanismo si è inceppato per la crisi di liquidità e ora speriamo che, con l’intervento della Bce, la situazione migliori»

Le cose non stanno esattamente in questi termini.

Leggi tutto

Una Spagna irlandese

in Economia & Mercato/Unione Europea

Sull’Economist, alcune considerazioni sulla crisi spagnola. Preme sottolineare che ormai hanno capito quasi tutti (è quel quasi che ci preoccupa, soprattutto leggendo alcune cocciute interpretazioni) che l’origine dei problemi spagnoli (e irlandesi) non è una di eccessivo indebitamento pubblico, bensì privato.

Leggi tutto

Mutui, la misura del rischio

in Economia & Mercato/Italia

Ammontano a oltre 60mila i mutui sospesi alle famiglie nell’ambito della moratoria Abi, per un controvalore di 7,3 miliardi di debito residuo. I dati, aggiornati a gennaio 2012, garantiscono alle famiglie interessate una liquidità complessiva di oltre 464 milioni di euro, pari a 7.200 euro a famiglia. E’ quanto emerso nel convengo “Dimensione cliente” organizzato dall’Abi.

Leggi tutto

Buon compleanno, crisi

in Economia & Mercato/Stati-Uniti

Sono passati esattamente cinque anni da quando HSBC annunciò che avrebbe fortemente aumentato i propri accantonamenti a perdite, ben oltre quanto stimato dagli analisti, per fronteggiare il rapido deterioramento delle posizioni in mutui subprime detenute sul mercato americano, soprattutto attraverso la propria controllata Household. Qui il resoconto di Bloomberg di quel giorno. Rialzo dei tassi da parte della Fed e andamento cedente dei prezzi immobiliari sono citati tra le cause dell’accelerazione delle delinquencies su mutui subprime. Sembrava solo un incidente di percorso, invece fu l’inizio di tutto.

Tolleranza zero contro lo sviluppo

in Adotta Un Neurone/Economia & Mercato/Italia

Secondo la misteriosa bozza del decreto-sviluppo, destinata a divenire apocrifa entro poche ore, sarebbe prevista la “garanzia dello stato per giovani coppie di sposi prive di contratto di lavoro a tempo indeterminato per l’accensione del mutuo prima casa”. La condizione è che siano giovani e “regolarmente sposate”. Ad una frettolosa prima lettura, si era intesa la semplificazione “giovani coppie precarie” come sinonimo di “coppie aperte” e che quindi si vedono anche con altri. La sacconian-giovanardiana precisazione sul sacro vincolo matrimoniale ha dissipato parte dell’iniziale indeterminatezza della misura.

Leggi tutto

La Grande Recessione era evitabile. Ora attendiamo la prossima

in Articoli/Discussioni/Economia & Mercato/Esteri/Stati-Uniti

di Mario Seminerio – Libertiamo

Pubblicate le anticipazioni dei risultati della Federal Crisis Inquiry Commission, il panel congressuale bipartisan creato nel 2009 per indagare le cause del collasso finanziario del paese. Risultati che definiremmo intellettualmente onesti o perlomeno sufficientemente commonsense, malgrado il tentativo dei Repubblicani di riscrivere la storia in modo orwelliano. Cosa è andato storto, quindi? Tutto, in estrema sintesi.

Leggi tutto

Irlanda, apparenza e realtà

in Discussioni/Economia & Mercato/Unione Europea

Da questo articolo di Simon Johnson, un paio di utili spunti di riflessione:

«Almeno il 20 per cento del Pil irlandese è fatto da “imprese-fantasma” che hanno poca o nessuna attività reale in Irlanda. Le imposte sulle società sono fissate al 12,5 per cento, ma le maggiori imprese globali riescono a costruire complicati schemi che coinvolgono paradisi fiscali offshore, in tal modo riducendo le loro aliquote d’imposta effettive ad una grandezza in singola cifra (sotto il 10 per cento)»

Ora capite il motivo della resistenza estrema a non toccare le aliquote d’imposta sulle società?

Leggi tutto

L’istantanea di una catastrofe

in Economia & Mercato/Esteri/Stati-Uniti

Il grafico che vedete qui sotto, tratto da Calculated Risk, indica la percentuale di proprietari immobiliari statunitensi con un mutuo che ha negative equity, comunemente detti “sott’acqua”. In altre parole, la percentuale di quanti hanno un mutuo il cui controvalore è superiore al valore di mercato della proprietà immobiliare. Ciò tende a incentivare il fenomeno delle jingle mail, la situazione in cui il proprietario restituisce le chiavi di casa al creditore e abbandona la proprietà.

Leggi tutto

1 2 3 5
Go to Top