In estrema sintesi

A  beneficio di tuttologi, figli di papà, esegeti ubriachi di Hank Paulson, lanciatori di treppiedi, avversatori di modelli tanto incomprensibili quanto fallaci, politologi da trivio e persone positivamente curiose, ecco la sintesi estrema degli ambiti di ricerca che sono valsi a Paul Krugman il Nobel per l’Economia. Perché l’ignoranza non è mai cosa di cui vantarsi.

“Mainly my work in trade and geography was about understanding the world, not driving a political agenda.”

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!