L’agenda che non colsi

La prima riforma è quella istituzionale” e “una delle cose importanti è dare al presidente del Consiglio i poteri che hanno suoi colleghi degli altri paesi europei”. Lo afferma il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, nel corso del suo intervento al Forum di Confindustria ‘Libertà e benessere: l’Italia al futuro‘ a Parma – (Ansa, 10 aprile 2010)

Le riforme istituzionali? Non credo siano la cosa più importante“. Lo ha detto il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, intervenendo al Salone internazionale del mobile di Milano. Per il premier “occorre dare ai cittadini la possibilità di scegliere oltre che il sindaco, il presidente della Provincia e il presidente della Regione, anche il presidente dell’Italia. Ma questo -ha sottolineato Berlusconi- comporta sconvolgimenti di tutto il nostro sistema costituzionale” – (Asca, 17 aprile 2010)

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!