Il settimanale – 29/12/2019

La settimana phastidiosa: alla ricerca di una terza via per l'inferno, tra stato e mercato; fondi pensione (dis)integrativi made in Italy; chi gioca con fiammiferi, benzina e concessioni; tassa e non vinci.
  • Lo Stato accompagni la transizione delle imprese, teorizza il ministro eracliteo Patuanelli. La terza via per l’inferno è lastricata di buone intenzioni un filo confuse;
  • Qualche informazione in più sul fondo pensione integrativo Inps che Pasquale Tridico vorrebbe creare, in una cornice keynesian-sovranista-autarchica. Spoiler: prima che nocivo, è inutile;
  • Anche in Giappone, lo schema si ripete: aumento Iva che finanzia la “riffa” per chi usa la moneta di plastica. Da noi intanto tornano le fiabe su aumento Iva per (non) ridurre l’Irpef;
  • C’era una volta un eroico ministro della spesa pubblica che non vedeva l’ora di dimettersi, né quella di versare il suo contributo ad una istituzione ancora inesistente;
  • La Regione Sicilia deve fare i famigerati “compiti a casa”. Scrivendoli con inchiostro simpatico;
  • Sfogliando la margherita della revoca delle concessioni, ultima arma propagandistica pentastellata, occhio ai rinculi da insipienza;
  • Fortuna che, come sempre, la libera stampa tiene il fiato sul collo del potere;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
  • Per donare con PayPal, clicca qui. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? Ora puoi!
  • Offerte Amazon

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
    Send this to a friend