Argentina, quant’è faticoso rimediare ai disastri del populismo economico

  Pronta la linea di credito da 50 miliardi del Fondo monetario internazionale. Macri alle prese con una cura dolorosa di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano L’Argentina è prossima a finalizzare la concessione di una linea di credito triennale col Fondo Monetario Internazionale per 50 miliardi di dollari, importo nettamente superiore alle attese degli osservatori, che ipotizzavano un prestito …

Leggi tutto

Mauricio Macri 2016

Argentina, un passato molto presente

Nell’ultima settimana, in Argentina la banca centrale ha alzato il tasso ufficiale di riferimento di ben 13 punti percentuali, in tre riprese, portandolo venerdì al 40% per tentare di contrastare il violento deprezzamento del peso contro dollaro. Serviva farlo? E che è accaduto? Cosa attende il presidente cosiddetto liberista Mauricio Macri?

Argentina, meno sovranità, più realtà

La settimana scorsa il governatore della banca centrale argentina ha annunciato un ulteriore passo verso la “normalità”, l’adozione di un obiettivo di tasso d’inflazione (inflation targeting), fissato al 12-17% per il 2017, a 8-12% per il 2018 ed il raggiungimento dell’obiettivo inflazionistico del 5%, con tolleranza di 1,5% in più o in meno, nel 2019. L’Argentina tenta quindi di lasciarsi …

Leggi tutto

Argentina, la lunga e dolorosa uscita dal populismo economico

di Mario Seminerio – Il Fatto Quotidiano A nove mesi dall’insediamento, il governo del presidente argentino Mauricio Macri sta faticosamente tentando di ristrutturare un’economia prostrata da lunghi anni di errori ed orrori di Cristina Fernandez de Kirchner. Tra le prime mosse, Macri ha lasciato fluttuare il cambio del peso, che era irrealisticamente sopravvalutato ed aveva prosciugato le riserve valutarie del …

Leggi tutto

Argentina, tra urne e realtà

Domenica 22 novembre si svolgerà in Argentina il ballottaggio per le elezioni presidenziali, per decidere il successore di Cristina Fernandez de Kirchner. La competizione sarà tra un “continuista” come Daniel Scioli, del Frente para la victoria (la fazione dominante del partito peronista) e governatore della provincia di Buenos Aires, e Mauricio Macrì, sindaco di centrodestra della capitale argentina e sostenitore della …

Leggi tutto

Argentina, i ricchi piangano meno

Problema: che fare quando il tuo mercato automobilistico domestico sta colando a picco e ciò si riverbera in modo nefasto su manifattura e crescita economica? Dipende: o si erogano sussidi alla rottamazione, che prendono a prestito dal futuro, oppure si interviene sulla fiscalità applicata agli acquisti di auto. L’Argentina, che nei primi cinque mesi di quest’anno ha visto un calo del 25% …

Leggi tutto

Argentina: deindustrializzati, colonizzati e felicemente sovrani

Conti pubblici argentini sempre più in rosso. Il primo trimestre si è chiuso con un deficit primario di 32,4 miliardi di pesos, pari a 3,6 miliardi di dollari Usa, contro un piccolo avanzo primario segnato nell’intero 2014. Il deficit, rispetto allo stesso trimestre del 2014, è triplicato. Ciò accade essenzialmente per un motivo: il ciclo elettorale di spesa pubblica. Persino in …

Leggi tutto

Send this to a friend