L’Italia e il mercato, it’s complicated

Nuovo piccolo segnale di fumo nella costosissima (per i contribuenti italiani) telenovela Alitalia. Pare che Lufthansa abbia intenzione di offrire 250 milioni per la parte aviation della compagnia, con un organico ridotto di un quarto, a seimila unità. Come da consunto copione, è già iniziato il fuoco di sbarramento, distinguo, puntualizzazioni e patrio orgoglio che manderà a monte anche questa …

Leggi tutto

Un giorno di ordinaria dichiarazia a Cialtronia

Liberals like us – “A Sochi ribadirò la contrarietà dell’Italia a qualunque normativa discriminatoria nei confronti dei gay, nello sport e fuori dallo sport”. Lo ha detto il premier Enrico Letta a Doha confermando la sua partecipazione alla cerimonia inaugurale delle Olimpiadi invernali (Ansa) E già che c’è, Letta ribadisca a sé stesso ed al mondo che l’Italia continua ad essere …

Leggi tutto

Il centro montiano e il bipolarismo all’italiana

Anche oggi Pierferdinando Casini canta le gesta di Mario Monti, in un innamoramento politico che ormai non trova più freni inibitori: Il governo Monti “sta dando credibilità all’Italia non solo in termini di spread”, tanto che il Paese “sta recuperando il rispetto dei mercati finanziari. In due mesi ha affrontato questioni mai risolte prima passando dal populismo alla concretezza”. “Siamo …

Leggi tutto

Falliti di successo. Altrui

“Mi auguro che vincano posizioni che spingano alla modernizzazione del Paese”. Lo ha detto il leader di Fli e presidente della Camera, Gianfranco Fini, parlando alla festa dell’Api a Roma – (Ansa, 9 giugno 2011) Secondo Casini in questi referendum si è fatta una “sbornia demagogica” che desta qualche elemento di preoccupazione: “Attenzione – dice Casini – con la demagogia …

Leggi tutto

Aspettando il 15 dicembre

Anche voi, come editorialisti e notisti parlamentari, siete in trepida attesa del “giorno del giudizio”, quello in cui si saprà se Berlusconi ha ancora una maggioranza, oppure vi chiedete che accadrà dal giorno successivo?

Quello che lor signori non hanno capito

Ormai è diventata una liturgia, neppure inedita: ogni sera i telegiornali (almeno quelli che hanno mantenuto un esile legame con la realtà) aprono le edizioni principali con le “grandi manovre” dei nostri eletti. In questa attività svetta, sempre uguale a se stesso, Enrico Mentana col suo tg la7. “Sotto il cielo della politica”, il suo consunto incipit d’ordinanza, si susseguono …

Leggi tutto

Send this to a friend