Cosa succede se Bonino vince

Interessante analisi de il Foglio sulle possibili conseguenze di una vittoria di Emma Bonino alle regionali laziali. Pensate alle motivazioni tradizionali? A cose tipo il mostro che provocava aborti con pompe di bicicletta e che entrerebbe con il suo forcone e tra zaffate di zolfo nel tempio della cristianità, facendo strame degli accorati appelli a favore della “alleanza per la …

Leggi tutto

Affari loro

Inapplicabilità del dl sulle liste nel caso Pdl Roma. Questo il passaggio fondamentale dell’istruttiva ordinanza del Tar del Lazio con la quale ieri i giudici hanno respinto le richieste del Pdl di sospendere l’esclusione della lista dalle elezioni regionali nel Lazio. A conferma della consolidata expertise dei legislatori pidiellini, che hanno ormai accumulato negli anni una lunga teoria di provvedimenti …

Leggi tutto

Refusi

Il titolo dovrebbe essere “Ridiamo del diritto di voto”. O più sinteticamente: “Ridiamo del diritto”.

Il grande bordello

Continua la farsa delle liste elettorali. In attesa dei pronunciamenti della giustizia amministrativa siamo sommersi da marce, fiaccolate, raccolte di firme per consentire la raccolta di firme, dotte citazioni latine, accuse di complotti orditi “dai giudici” (Formigoni dixit), addirittura invocazioni per non meglio precisate “soluzioni condivise” tra i poli, manco stessimo parlando di riforme costituzionali. E ancora messaggi in codice …

Leggi tutto

La patria del rovescio

Mentre il senatore del Pdl Nicola Di Girolamo viene scaricato dai colleghi, torna d’attualità quell’obbrobrio noto come voto degli italiani all’estero. E’ di oggi un esaustivo articolo di Paolo Balduzzi e Massimo Bordignon, su lavoce.info, che illustra tutti i cervellotici meccanismi attuati per riconoscere l’elettorato attivo e (soprattutto) passivo anche a gente che non parla italiano e mai ha vissuto …

Leggi tutto

L’importante è partecipare (The Sequel)

Ce l’hanno fatta: l’emendamento del Partito Democratico che eroga rimborsi elettorali a favore di partiti che, alle prossime europee, raggiungeranno almeno il 2 per cento dei voti (a fronte di uno sbarramento del 4 per cento), è stato approvato in prima lettura dal Senato con plebiscito bipartisan. Abbiamo quindi il bailout di titoli tossici come quelli di sinistra estrema ma …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamento nella tua casella email

Ecco fatto!

Oh-oh, qualcosa è andato storto! Riproviamo?

Send this to a friend