Welcome to the real world

Sta facendo un bel po’ di onde il pezzo comparso oggi sul New York Times e firmato da Greg Smith, direttore esecutivo e responsabile del business derivati azionari di Goldman Sachs in Europa, Medio Oriente ed Africa. La “confessione” di Smith non è nulla di sconvolgente, soprattutto per chi lavora nel settore finanziario anche dalla periferia dell’impero, e ripete accuse …

Leggi tutto

Il Grande Golpe Globale rivelato a mio cognato

Nel giorno della presa del potere da parte del compassato tecnocrate mandato da Goldman Sachs e dal SIMF (Sistema Imperialistico delle Multinazionali Finanziarie), la cui missione è quella di mangiarsi il pianeta a Bocconi, ecco le confessioni di una delle cellule neppure troppo dormienti dell’Organizzazione. Prima che siano Giulietto Chiesa, Paolo Barnard e Loretta Napoleoni a spiegarvelo. Perché noi siamo …

Leggi tutto

Monti, la Spectre, il fango e il debunker Giannino

Arriva molto puntuale, Oscar Giannino, a spiegare a Otto e mezzo che chi sta nell’Advisory Board di Goldman Sachs (o di Morgan Stanley, o di Citigroup), soprattutto se è stato un politico, un alto funzionario nazionale o europeo o un banchiere centrale, non è che passi il tempo a studiare modi per distruggere i clienti, soprattutto se questi ultimi sono …

Leggi tutto

Riconversioni improduttive

Sul sito de il Fatto, la banca americana Goldman Sachs viene definita “agenzia di rating”, quindi sorellina di Moody’s e Standard&Poor’s. Di certo un lapis o un qui quo qua, che in questo momento di indignazione passa tranquillamente inosservato. Tanto, so’ tutti uguali, no? Le agenzie di rating fanno trading e le banche d’investimento valutano il merito di credito dei debitori. …

Leggi tutto

Nessuna resistenza, sarete assimilati

Il tesoro di Sua Maestà britannica, impegnato con il governo Cameron a contrastare la deriva antidemocratica rappresentata dalle banche Too Big To Fail, ha deciso di nominare al Monetary Policy Committee della Bank of England il senior European economist di Goldman Sachs Ben Broadbent, che pare sia uno degli ispiratori del pensiero del Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne.

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend