Ma SuperMario non basta

di Mario Seminerio – Il Tempo La Banca centrale europea ha deciso ieri di tagliare il tasso chiave di politica monetaria di un quarto di punto percentuale, all’1,25 per cento. La decisione, pur se ovviamente collegiale, segna l’inizio dell’impronta di Mario Draghi alla guida dell’istituto di emissione nel momento più cupo della storia dell’Unione europea, divorata dalle proprie contraddizioni e …

Leggi tutto

Il funerale del risparmio

Questa mattina, parlando alle celebrazioni italiane della Giornata mondiale del risparmio, Mario Draghi ha evidenziato alcuni punti che dicono tutto della vulnerabilità del nostro paese: “l’alto debito pubblico, i dubbi sulle prospettive di crescita della nostra economia, le incertezze ed i ritardi con cui si provvede alla correzione degli squilibri”. Ed altre disarmanti considerazioni, che tuttavia continuano a sfuggire alle …

Leggi tutto

Solo per Draghi la Grecia sta meglio dell’Italia del 1992

di Mario Seminerio – Linkiesta Moody’s mette sotto osservazione i tre maggiori istituti di credito francesi (Bnp Paribas, Société Générale, Crédit Agricole). E anche se il futuro leader della Bce, pur di ribadire la continuità con Trichet, ha dichiarato che noi vent’anni fa stavamo messi peggio, presto l’Europa dovrà fare i conti con la realtà di Atene.

Draghi vola a Francoforte. Ma lascia a Roma un programma politico coi fiocchi

di Mario Seminerio – Libertiamo Le ultime “considerazioni finali” di Mario Draghi in Banca d’Italia sono soprattutto l’ultima reiterazione di una serie di einaudiane “prediche inutili”, come lo stesso governatore ha ricordato: «Quale paese lasceremo ai nostri figli? Tante volte abbiamo indicato obiettivi, linee di azione, aree di intervento. A distanza di cinque anni, quando si guarda a quanto poco …

Leggi tutto

La faccia come il Calderoli

Tra le cose più psichedeliche apparse all’orizzonte di questo paese di dissociati vi è senz’altro l’ammissione del ministro per la Semplificazione normativa che italiani e padani sono parte della stessa comunità nazionale, e fors’anche razziale, prima che etnica: La candidatura del governatore della Banca d’Italia Mario Draghi alla guida della Bce, sostenuta nelle ultime ore anche dalla Germania, è per …

Leggi tutto

Non rompete il termometro di Draghi

Parlando ieri al tradizionale convegno Atic Forex, il governatore della Banca d’Italia non ha solo rimarcato per l’ennesima volta che il paese non cresce e che servono riforme di struttura un po’ differenti dal veto alle adozioni da parte dei single ed ai matrimoni gay, stancamente ribaditi dalla triste ed impotente (politicamente parlando) maschera che siede a Palazzo Chigi. Abbandonando …

Leggi tutto

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamento nella tua casella email

Ecco fatto!

Oh-oh, qualcosa è andato storto! Riproviamo?

Send this to a friend