Il gioco delle tre riforme

Il copione lo conosciamo: il governatore della Banca d’Italia proferisce parole di buonsenso, ed esponenti del governo e/o della maggioranza replicano di volta in volta in modo sdegnato o liquidatorio-accondiscendente. Questa volta, sulla necessità di una riforma del sistema di ammortizzatori sociali, tale da farne strumento realmente inclusivo di welfare, e di innalzare l’età media effettiva di pensionamento sia per …

Leggi tutto

Ripetete con me

«Nel medio periodo va perseguito un deciso aumento dell’età media effettiva di pensionamento: in presenza di un forte incremento della speranza di vita, l’allungamento della vita lavorativa è importante per rendere compatibili l’esigenza di contenimento della spesa pubblica con quella di garantire un reddito adeguato durante la vecchiaia. Tale intervento potrà inoltre contribuire, se accompagnato da azioni che consentano di …

Leggi tutto

Rondini e corvi

Commentando ieri il dato sul ricorso alla cassa integrazione, diminuita in giugno dell’8,08 per cento sul mese precedente, il ministro del Welfare Maurizio Sacconi si è lanciato in ardite estrapolazioni sulla congiuntura, arrivando a inferire che “non solo la fase peggiore della crisi sia alle nostre spalle, ma che ci sia anche una moderata ripresa nella produzione industriale e nell’edilizia”.

Asilo Giulietta

Tremonti ha ragione: la vigilanza sul sistema bancario europeo deve essere gestita a livello di Banca Centrale Europea, viste le rilevanti problematiche transfrontaliere. Ci sono anche studi e proposte in tal senso, che prevedono la creazione di un organismo sovranazionale di regolazione, composto dai governatori delle banche centrali nazionali. E’ però piuttosto desolante che il ministro dell’Economia diventi così propositivo …

Leggi tutto

Dum Romae Consulitur

All’ultimo convegno Forex il governatore della Banca d’Italia, armato di indicatori, buonsenso e di sensori (funzionanti) sul territorio, ha preconizzato che l’occupazione è destinata a subire un forte peggioramento nei prossimi mesi. Questa è anche l’intuizione che deriva dalla teoria economica, poiché l’occupazione è un lagging indicator della congiuntura, cioè si muove in ritardo rispetto ai livelli di attività economica, …

Leggi tutto

E via, verso nuovi successi

In relazione alla necessità di rafforzare il sistema finanziario globale, il G8 rimarca ”l’importanza di implementare rapidamente tutte le raccomandazioni del Financial Stability Forum”, presieduto dal governatore di Bankitalia, Mario Draghi. Lo si legge nella dichiarazione finale del summit degli Otto Grandi di Toyako, in Hokkaido. Non c’è che dire, Tremonti ha proprio lasciato il segno.

Considerazioni finali. In tutti i sensi

Della relazione di Mario Draghi all’Assemblea Ordinaria dei Partecipanti, segnaliamo alcuni passi, legati alla fiscalità ed all’intervento nel Mezzogiorno. Su efficienza economica e finanza pubblica, Draghi ricorda che “Anche in un contesto congiunturale difficile, il rapporto fra debito e prodotto deve restare su un sentiero di flessione”. Ma il governatore ricorda anche in che modo si è ottenuto il miglioramento …

Leggi tutto

Noi stiamo con Draghi

Intervenendo all’annuale congresso delle associazioni degli operatori finanziari italiani il governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, ha tentato di spiegare ai politici che l’attuale ripresa italiana è puramente congiunturale, considerazione che suggerisce che nulla di sostanziale è stato fatto, ad oggi, per rilanciare in modo strutturale la crescita della produttività, e che di fatto l’Italia conferma la propria caratteristica di …

Leggi tutto