L’allegro liberalizzatore

E’ fatta: a Roma aumento dell’offerta di taxi, e pure aumento dei relativi prezzi (amministrati). Tié. Quasi come le convergenze parallele di morotea memoria. Lo scenario futuro più probabile, almeno ipotizzando una curva di domanda ragionevolmente lineare, e non una che abbia studiato dai fachiri, è un bel depauperamento dei tassisti romani. Che saranno i migliori testimonial di quanto le libberalizzazioni de noantri facciano male alla salute. Diabolico Walter, dillo che sei sempre stato comunista!