Goldman Sachs e Morgan Stanley cambiano pelle. Basterà?

La Wall Street che ha plasmato per due decenni il mondo finanziario è finita ieri sera, quando Goldman Sachs e Morgan Stanley sono giunte alla conclusione che non c’è futuro a rimanere banche d’investimento, ora che gli investitori hanno sentenziato che quel modello non funziona più. L’approvazione da parte della Federal Reserve della loro richiesta a diventare banche pone fine alla stirpe delle banche d’investimento, 75 anni dopo che il Congresso le ha separate dai prestatori autorizzati alla raccolta tramite deposito, e pone fine al caos che ha portato Lehman Brothers al fallimento ed alla vendita d’emergenza di Merrill Lynch a Bank of America. Continua a leggere su Macromonitor

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!