Trote transalpine

Nicolas Sarkozy vorrebbe nominare suo figlio, il ventiduenne Jean, segretario generale aggiunto dell’UMP, il partito del presidente, in sostituzione di Xavier Bertrand, che diverrà segretario generale. Il giovane Jean, vero enfant prodige, è già oggi presidente del gruppo UMP al dipartimento Hauts-de-Seine, ed avrebbe al momento declinato l’invito. Si rafforza l’ipotesi dell’esistenza di una qualche predisposizione genetica che determina l’ereditarietà delle carriere politiche, in giro per il mondo. Anche senza bisogno di cambiare le commissioni esaminatrici all’esame di maturità finché la ciambella non riesce col buco.