Svezia al voto

E’ il giorno del giudizio per Fredrik Reinfeldt e la sua coalizione borghese. Pierluigi Mennitti presenta un utile compendio della situazione svedese mentre per parte nostra, a conferma del fatto che in Italia il tempo si è fermato e gli italiani tendono a vivere di ricordi, vi segnaliamo quello che avevamo scritto per l’Istituto Bruno Leoni, quattro anni fa. Focus ripreso e commentato da Piero Ostellino, con riferimento alla nostra sinistra. In realtà occorreva anche guardare a destra, per esercizio di comparazione tra schieramenti presunti omogenei. Anche se paragonare la destra statalista, para-confessionale ed economicamente analfabeta di casa nostra con quella svedese è un insulto che gli svedesi proprio non si meritano. Poi, si potrebbe discutere circa il fatto che la pressione fiscale svedese si è ridotta ma lo stato è tutt’altro che divenuto “leggero”; ma quello è altro discorso, che prima o poi faremo.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!