Spooky Silvio e gli spread verdi

Segnatevi anche questa, vi prego:

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Roma, 12 dic – “Lo spread non è un imbroglio ma è un imbroglio l’utilizzo che ne è stato fatto”. Così Silvio Berlusconi torna sul tema, affermando che l’impennata dello spread che portò alle sue dimissioni alla fine dello scorso anno fu innescata dall’ordine arrivato dalla Germania alle banche tedesche di vendere titoli italiani e greci. Anche una banca italiana ebbe l’ingiunzione a vendere con la minaccia del ritiro della licenza bancaria in Germania. Successivamente i fondi americani e internazionali si domandarono che succede? Forse c’è qualcosa di negativo che sta per succedere pensarono e aggiunsero le vendite dei loro titoli. Si ebbe così l’impressione che il debito italiano e greco potessero andare in zona default”

Non è che quest’uomo non capisca cosa è e come funziona lo spread. Quest’uomo è lo spread. Poi non lamentatevi per le ingerenze di Schaeuble.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!