Il settimanale 15/8/2015

  • L’Italia cresce poco, in un quadro di lieve rallentamento dell’Eurozona. Lo dicono anche economisti veri e non ostili all’esecutivo, pensate;
  • Secondo voi, in queste condizioni, potranno mai gli imprenditori spingere la domanda di lavoro? No, non possono. Ma ci sono già interpretazioni alternative da ritiro della patente (di economista);
  • E quanto al boom di contratti a tempo indeterminato, guardate meglio;
  • Spending di più;
  • Sul costo del lavoro, il mercato cerca una scappatoia?
  • Repetita: falliremo, ma almeno ridendo;
  • Altri segni del declino del Made in Italy: oggi Totò sarebbe cinese;
  • La Cina “svaluta”? In senso stretto, per ora diciamo di no;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!