La public company da bere

In questi giorni il ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, è fieramente impegnato a battagliare su Twitter con tutti quelli che esprimono scetticismo per l’ingresso di Cassa Depositi e Prestiti nel capitale di Tim (già Telecom Italia). Quello che sin qui sappiamo, è che non si tratta di una battaglia a difesa dell’italianità; come molto opportunamente ha twittato il ministro …

Leggi tutto

Il complotto degli spiccioli

Poiché sta rapidamente prendendo piede l’ennesima leggenda metropolitana stracciona ad uso degli italici gonzi (“la Spagna riceve aiuti europei e con quelli le loro banche si comprano le nostre aziende!”), ed altre amenità su cui torneremo, vorremmo sommessamente segnalarvi che l’aumento di capitale necessario a portare Telefonica al 70% di Telco, la holding di controllo di Telecom Italia, richiederà un esborso …

Leggi tutto

Altro che spagnoli, a saccheggiare Telecom sono stati gli italiani

di Mario Seminerio – Strade Online Telecom Italia diventa spagnola. Abituali manifestazioni di sconcerto e preoccupazione pelosa nel discorso pubblico di un paese che ancora non ha realizzato quanto profondo e difficilmente reversibile sia il proprio declino. Un po’ come invocare interventi difensivi perché “non possiamo cedere un’azienda strategica ad un paese in crisi economica quanto e più di noi”. …

Leggi tutto

Troncare e sopire

“Mancanza di precedenti giurisprudenziali” in materia, “difficoltà” di individuare un “nesso di causalità giuridica” tra i costi sostenuti e le condotte degli amministratori, “incertezza” sull’”esatta identificazione” dei danni risarcibili. E quindi “incertezza del risultato” a cui si aggiungono “possibili riflessi negativi”, sia “economici” che “reputazionali”, che Telecom ”avrebbe potuto subire a fronte della prolungata attenzione mediatica su fatti del suo …

Leggi tutto

Historia Magistra Vitae

Accordo raggiunto tra i soci italiani di Telco sull’assetto del nuovo vertice di Telecom Italia, in scadenza con l’assemblea di aprile. L’attuale amministratore delegato, Franco Bernabè, sarà presidente esecutivo del gruppo, Marco Patuano amministratore delegato e Luca Luciani direttore generale. Bernabè, quindi, non lascia ma raddoppia. Bene, e quindi?, vi sentiamo commentare, magari pure in termini meno urbani di questi.

L’italianità a tavola

Se volete avere uno spaccato dell’Italia dell’ultimo quindicennio, quella che dibatte di riforme mentre schiera le proprie truppe tribali preparandole a singolar tenzone contro il “nemico”, quando al piano di sopra i generali dei due eserciti si attovagliano mandando a puttane un intero paese (ben prima dell’ingresso ufficiale delle puttane a Palazzo Chigi-Grazioli), leggete questo prezioso sunto di Peter Gomez …

Leggi tutto

Riscrivere la storia

Piccolo infortunio del bravissimo Giancarlo Perna, su il Giornale. In uno dei suoi celebri ritratti, dedicato a Massimo D’Alema, Perna scrive: La seconda alzata d’ingegno fu avallare la sottrazione della Telecom, che era pubblica, da parte di un avventuroso gruppo privato. La «cordata padana» di Colaninno e soci ci fece su molti soldi rifilando poi l’azienda depauperata a Marco Tronchetti …

Leggi tutto

La faccia come il…

“La vicenda Telecom, fin dal suo nascere (1996, governo Prodi, presidente di Telecom Guido Rossi, ndPh.) e soprattutto dall’Opa Colaninno del 1999 (governo D’Alema, ndPh.) in poi, è stata segnata da questa deformazione strutturale: una grande impresa di pubblica utilità, bisognosa di grossi investimenti e di ampie risorse, dove è stata attuata una separazione radicale tra il capitale e il …

Leggi tutto

Send this to a friend