Citofonare Palazzo Chigi

Così Beppe Grillo, durante la sua intemerata all’assemblea degli azionisti di Telecom Italia: “Telecom, in quanto azienda di servizi, la gestisca chi ha capitali e idee. Nessun imprenditore italiano ha insieme queste due qualità. Ma l’infrastruttura di rete è dello Stato, figlia di generazioni di italiani che hanno pagato le tasse e i canoni”. A dire il vero, quando Telecom …

Leggi tutto

E continuano a non tenere vergogna

Chissà che pensano, i professori de lavoce.info, dell’accordo tra governo e sindacati sul pubblico impiego. Loro, sempre così pronti a bacchettare la prodigalità e l’indisciplina fiscale dei governi, soprattutto di quelli che non sono di centrosinistra. Perché qui da scrivere ce ne sarebbe, eccome. Un accordo che rappresenta una vera e propria rivoluzione copernicana: prima diamo gli aumenti, poi verifichiamo …

Leggi tutto

Watchdog da riporto

L’Autorità Garante per le Comunicazioni (Agcom) è, come recita l’introduzione presente sul suo sito, (..) innanzitutto un’autorità di garanzia: la legge istitutiva affida all’Autorità il duplice compito di assicurare la corretta competizione degli operatori sul mercato e di tutelare i consumi di libertà fondamentali dei cittadini. Fin qui, tutto bene, anzi benissimo. Al pari delle altre Autorità del Bel Paese, …

Leggi tutto

Tutto è bene…

Positiva e razionale conclusione della guerra tra Enel ed E.On per il controllo di Endesa. Ai tedeschi andranno 10 miliardi di euro di asset italiani e spagnoli oggi nella disponibilità diretta ed indiretta (per il tramite di Endesa) di Enel, che potrà così evitare vincoli antitrust successivi al closing dell’acquisizione della utility spagnola. Un gioco a somma maggiore di zero, …

Leggi tutto

Le rane di Tronchetti

Passare una giornata davanti al flusso di agenzie Ansa, quando vi sono notizie che rappresentano autentiche sassaiole nella piccionaia della politica italiana, è un’esperienza divertente ed istruttiva. Divertente, perché fornisce la misura del provincialismo di larga parte dei nostri eletti, vere e proprie rane di Fedro intente a gonfiarsi prima del botto finale. Istruttiva, perché rappresenta in modo quasi plastico il …

Leggi tutto

Vendere Telecom allo scoperto?

A giudicare dal ritmo delle innovazioni tecnologiche che si susseguono nell’ambito della telefonia fissa e mobile, forse non sarebbe una cattiva idea liberarsi della telefonia nazionale per non essere costretti, in un futuro assai prossimo, a lanciare campagne di soccorso pubblico. E’ di oggi la notizia che la compagnia Jajah, fondata un anno fa, ha attivato un nuovo servizio, chiamato …

Leggi tutto

Sotto protezione

Sulla vicenda Telecom Italia, riteniamo utile qualche confronto sui conti rispetto ai principali competitor europei dell’azienda italiana. Analizzando alcuni quozienti di bilancio, emerge immediatamente come Telecom Italia appaia in affanno. Il free cashflow per azione di Telecom Italia degli ultimi dodici mesi è pari solo a 0.36 euro, contro i 2.87 euro di France Telecom e gli 1.83 euro di Deutsche Telekom. …

Leggi tutto

Nulla seppi

Ma come mai quando un dipendente Mediaset passa con il rosso è pacifico ed acquisito che “Berlusconi non poteva non sapere”; come mai quando un Meani qualsiasi parla al telefono con i designatori arbitrali è pacifico ed acquisito che “Galliani non poteva non sapere”; e quando un componente della segreteria particolare della Presidenza del Consiglio, su carta intestata della medesima, …

Leggi tutto

Send this to a friend