No comment

Geoff Cutmore di CNBC Europe intervista (o meglio, tenta di intervistare) Giulio Tremonti a Davos. Quando la conversazione giunge a Unicredit, ed alla possibilità che la banca guidata da Alessandro Profumo possa richiedere aiuti pubblici, Tremonti letteralmente (ed in modo assai poco urbano) s’invola. Questo è il problema del giornalismo anglosassone: domande troppo dirette, i nostri politici non sono abituati. Un peccato perché con questa domanda Tremonti avrebbe potuto esercitarsi nella sua arte preferita, la divinazione. (N.B.: il video originariamente inserito in questo post è stato rimosso, ed è stato sostituito con il video caricato dallo Staff Grillo, l’unico attualmente disponibile in rete).