E gli asini volano

Il direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, motiva la scomunica della candidatura di Emma Bonino a governatore del Lazio definendola, tra le altre cose, “iperliberista“. Forse è vero, nel paese dei ciechi il monocolo è re. Mutatis mutandis, questa argomentazione somiglia alla celeberrima “scelta di campo” con cui Berlusconi, ad ogni consultazione elettorale (anche quelle condominiali), invoca la difesa dei bambini dai cosacchi antropofagi. In un modo o nell’altro, l’arretratezza culturale di questo paese continua a palesarsi in queste “chiamate alle armi” con annesso stendardo recante il motto “Deus Vult“. Si attende il riscontro dell’inesistente monolite chiamato “elettorato cattolico”.

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!