Il settimanale – 8/3/2020

Le istituzioni di un paese democratico non possono essere migliori del corpo elettorale che le esprime, al netto di eventuali eccezioni che tuttavia confermano la regola. Quando una “comunità nazionale” non è tale ma è solo la prevalente somma di individualità anarcoidi che ignorano (quando non disprezzano apertamente) il concetto che ogni azione dei singoli ha ricadute sulla società, e quando queste stesse monadi anarcoidi ritrovano il concetto di socialità solo per strappare risorse per sé, vivendo la vita di comunità come gioco a somma zero, tutto il resto consegue, fatalmente. Anche fughe di notizie su provvedimenti delicatissimi relativi alla salute pubblica. Anche insipienza legislativa e linguistica, che si autoalimentano. L’ambiguità semantica come via di legittimazione della patologica ricerca del “pasto gratis”. È tutto davvero desolante, al livello di far suonare stupidi anche i pensieri. E ora, qui sotto, riprende la normale programmazione.

  • Come rispondere all’emergenza economica indotta dall’epidemia? Sopra ogni altra cosa, serve dare molta liquidità al sistema. La resa dei conti con zombie e debito avverrà più avanti;
  • Mentre il trasporto aereo passeggeri in tutto il pianeta è abbattuto dal coronavirus, il paese che rifiuta la realtà cerca nuovamente di opporsi ad essa;
  • Il 2019 dei conti pubblici: più pressione fiscale, soprattutto da una tantum, più spesa pubblica permanente, la Bce che aiuta a tenere in piedi la baracca italiana. Quanto può durare?
  • Eventi che sono ormai lontanissimi: nel quarto trimestre 2019 l’economia italiana era effettivamente debole;
  • Dall’obbligo all’incentivo al medesimo, passando per le “sperimentazioni”, lo smart working promette di diventare il sarchiapone dei dipendenti pubblici. Invitati a metterci i device;
  • Lo “stato imprenditore” a cui ispirarsi, secondo Mariana Mazzucato: se i cinesi ci comprano a stralcio, in asta fallimentare, è fatta;
  • Cose note ma non a tutti: la demografia gioca contro i conti pubblici italiani;
  • Dopo i termometri, è il momento di rompere i sondaggi!
  • L’impressionante impatto di lungo periodo di un trattato commerciale tra USA e UK. Non ridete (per il solletico);
  • Ricordate l’emergenza-ponti e viadotti? Anche noi;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
  • Per donare con PayPal, clicca qui. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? Ora puoi!
  • Offerte Amazon

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
    Send this to a friend