Il settimanale – 19/10/2013

  • La magia di Alitalia, società decotta che trasforma un placido servizio di recapito in banca d’affari, mentre i gran sacerdoti della Chiesa del Fallimento cantano messa;
  • Spostare la tassazione dalle persone alle cose? Magari, ma è un sogno: qui non si fa altro che chiudere buchi;
  • Flussi di coscienza: quando gli Austeri Precettori scoprono che servirebbe fare deficit;
  • La Legge di Stabilità all’avvio del proprio cammino: più gabelle, per tutti;
  • Perversioni italiane: credere che il solo atto del legiferare plasmi realtà e pensieri;
  • Terapie nuove e nuoviste per il malato Italia;
  • L’intendenza scarseggia, il contribuente non galleggia;
  • Un inutile debunking, negli scarichi del complottismo demagogico che ha ormai fatto saltare i tombini italiani;
  • Il punto sulla fragile ripresa globale, che per il momento non fa galleggiare il relitto-Italia;
  • Perché le frecce di Shinzo Abe sono e restano un bluff;
  • Siete felicemente proprietari della vostra moneta ma avete controlli sui movimenti di capitale? Siete un’isola in un mare di guai;

«L’evo moderno è finito. Comincia il medioevo degli specialisti. Oggi anche il cretino è specializzato» (Ennio Flaiano)

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!