Home » Adotta Un Neurone » La cultura del dubbio, Made in Eataly

La cultura del dubbio, Made in Eataly

«La qualità maggiore di Renzi è la velocità e la determinazione abbinata anche al senso del dubbio, è uno disponibile a cambiare idea» (Oscar Farinetti, 28 febbraio 2014)

«In questi 9 mesi il governo sulle riforme non ha fatto passi avanti, e se chiudo gli occhi e penso a cosa ha fatto il governo mi viene in mente l’Imu…facciamo un hashtag #enricostaisereno, vai avanti»: così Matteo Renzi alle Invasioni barbariche su La7 (Ansa, 17 gennaio 2014)

Dopo un’intesa che comprende anche riforme che comporteranno mesi di lavoro «non chiedo riconoscimenti postumi ma dico che è ingeneroso sentirsi dire per mesi che l’obiettivo è fare le scarpe all’esecutivo perché in questi mesi quanto è stato fatto è stato fatto per consentire al governo di fare ciò che doveva fare». Così Matteo Renzi (Ansa, 20 gennaio 2014)

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
Per donare con PayPal, clicca qui, non serve registrazione. Oppure, richiedi il codice IBAN. Vuoi usare la carta di credito per donazioni una tantum o ricorrenti? Ora puoi!

Share via
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti nella tua casella email

Grazie! Riceverai una mail di conferma. In caso non avvenisse, ricordati di guardare anche nella cartella antispam

Uh-oh, qualcosa è andato storto!

Send this to a friend