Il settimanale – 26/4/2020

“O mia Patria, a fondo perduto”

  • Tra medici cubani, donatori cinesi e militari russi che scorrazzano per le nostre strade, la richiesta italiana alla Ue per la Nuova Era: stampate sovvenzioni e mandatecele o ci facciamo esplodere;
  • “Smetto quando voglio” pare essere la nuova promessa di chi punta a monetizzare il deficit. Domanda retorica: sicuri che andrebbe proprio così?
  • La Ue non diventerà mai una unione di trasferimenti? Ma lo è già! Certamente servono regole, ed i sovranismi da mendicanti di sussidi non aiutano;
  • Il Ceo di Intesa Sanpaolo presenta il maggior progetto di repressione finanziaria mai reso pubblico nella storia repubblicana;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.
  • Per donare con PayPal, clicca qui!
  • Non hai un conto PayPal e la tecnologia ti intimidisce? Richiedi il codice IBAN!