Il settimanale – 18/12/2010

  • Che fare per uscire dalla Eurocrisi di debito? Una proposta (senza capo né coda) di Paolo Savona;
  • Sorpresa: sono proprio i PIIGS i paesi che cresceranno meno in Eurolandia nei prossimi anni;
  • Nel frattempo, i tassi reali stanno crescendo in tutto l’Occidente. Non si comprende ancora esattamente il perché, ma sono comunque pessime notizie per i debitori;
  • Mettetevi alla guida della politica monetaria di Eurolandia, con questo gioco educational della Bce;
  • La via britannica al taglio delle tasse passa preliminarmente per quello delle spese, niente lafferismo;
  • Dallo stagno italiano: la moda del copia-traduci-incolla dei nostri super-corrispondenti;
  • Dopo la cassa integrazione in proroga, ecco la proroga della moratoria sui crediti alle PMI. Il tappeto sta per rovinarci addosso;
  • Anche il Financial Times elogia il rigore contabile del Cav, ma forse la realtà è diversa;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!