Il settimanale – 11/11/2017

Si parte da Orwell, si finisce a Stalin: