Il settimanale – 26/5/2012

  • Nulla di fatto (e seri guai in arrivo) alla euro-cena di Herman “Gollum” Van Rompuy, l’uomo che incarna una mediocrità assai poco aurea;
  • Lo zenit delle eurodistorsioni: la Germania emette un titolo biennale a cedola e rendimento zero;
  • L’effimera moda del momento: le monete parallele;
  • Grecia, una voragine fiscale in via di formazione. Vittime o colpevoli?
  • In mezzo a tante angustie, un momento di cabaret per distrarci;
  • Dopo le amministrative (che hanno visto anche il ritorno del vecchio che è avanzato), una scorsa al programma del Movimento 5 Stelle;
  • L’uovo di Boccia: far fallire le banche per non far fallire gli stati. O no?
  • Quando sarebbe maledettamente utile tacere;
  • Ennesimo esempio della fantasia malata delle nostre termiti;
  • Non sempre i miracoli accadono, grazie a Dio;


//