Il settimanale – 8/3/2014

  • Riuscirà Matteo Renzi a cambiar verso all’Italia? Ci sono legittime e non lievi perplessità, rafforzate dalla spiacevole sensazione che anche questa volta si reciti a soggetto;
  • Dopo che la Commissione europea ci ha ufficialmente incoronati elefante nella cristalleria, e mentre andiamo sempre più pazzi per i diversivi mal riusciti, la domanda sorge spontanea: ci siamo o ci facciamo?
  • Proviamo a rendere mainstream la denuncia del provincialismo onirico dei nostri condottieri, vecchi e nuovi;
  • Cosa resterà, di quegli anni Ottanta? La nostra dannazione;
  • Mario Draghi cerca di convincere i mercati che non esiste alcun rischio di deflazione; continuerà ad essere creduto?
  • Ne resteranno solo due;
  • Un paese di critici cinematografici? Certamente, e a pieno titolo;
  • L’export strategico di Cuba, i medici;

Il Signore di Mosca dà, il Signore di Mosca toglie:

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!