Il settimanale – 12/3/2011

  • Sul fondo sovrano libico, l’Unione europea toglie le castagne dal fuoco agli audaci italiani;
  • Il governo delle svolte epocali si accinge a distribuire la mancia a responsabili e disponibili. Li chiamavano costi della politica;
  • Altro giro, altro proclama: mentre il paese affonda, il socialismo avanza;
  • Il resistente Giampaolo Pansa continua la sua caccia ai comunisti, anche quelli nascosti dietro il mercato;
  • E’ gratificante vivere in un paese guidato da intellettuali che comprendono appieno il mondo;
  • I nuovi stress test bancari, far finta di essere sani;
  • Business as usual: i nuovi derivati di credito sono uguali a quelli vecchi, mentre i visitor di Goldman prendono le fattezze di banchieri centrali;
  • L’angolo della dissonanza cognitiva: Ronnie il sindacalista;

Sostieni Phastidio!

Dona per contribuire ai costi di questo sito: lavoriamo per offrirti sempre maggiore qualità di contenuti e tecnologie d'avanguardia per una fruizione ottimale, da desktop e mobile.

Per donare, clicca qui!